• Resi
    Diritto di recesso
  • Garanzia 2 anni
    2 anni di garanzia
  • ResiDiritto di recesso
  • Garanzia 2 anni2 anni di garanzia
Contattaci

Come saranno le vacanze del 2020?
Di prossimità!

07 agosto 2020
Categoria: Automotive

Per questa estate, quello che ci aspetta infatti saranno delle vacanze che prevederanno distanze relativamente brevi, distanze percorse per lo più in macchina o camper per evitare treni e aerei, ed anche con un occhio al portafoglio. 
Questi sono solo alcuni dei moltissimi impatti della pandemia di Coronavirus che ha avuto su tutto il mondo, l’Italia non fa eccezione, modificando le nostre abitudini di vacanza.

Ma non tutti i mali vengono per nuocere, avremo l’opportunità di riscoprire il nostro bellissimo “Stivale”. 

 

Se volete scoprirne di più sulle ragioni di questo drastico cambiamento di abitudini, e come continuare a viaggiare ma in modo completamente sicuro continuate a leggere!

Crollo del turismo in Italia: i numeri della crisi da Coronavirus

Tra le moltissime conseguenze a breve, medio e lungo termine che la pandemia ha portato in Italia ci sono anche quelle sul settore del turismo, uno dei più colpiti nel nostro paese. 

I numeri infatti parlano di una perdita di 65 miliardi di euro nell’estate 2020, di cui 44 per i viaggiatori italiani e i restanti dagli ospiti dall’estero. Gli operatori del settore infatti si preparano alla perdita di 31 milioni di visitatori, il che significa un ammanco calcolato in 108 milioni di pernottamenti nel periodo estivo in Italia.

Questi sono solo alcuni dei dati del crollo per la spesa turistica secondo il Sole 24 Ore. Come se non bastasse infatti si è registrato un calo delle presenze dell'80,6% rispetto allo stesso mese nel 2019. I turisti provenienti dall’estero sono ai minimi storici (-93,2%) e anche il mercato italiano registra numeri negativi (-67,2%). Questo ha comportato anche una crisi del mondo del lavoro, con 110mila posti di lavoro stagionali e temporanei in meno.

Cos’è il turismo di prossimità?

Una delle prime risposte degli italiani a questa situazione è stata proprio il turismo di prossimità. Di cosa si tratta?

Con questa formula si intende uno spostamento verso mete vicine al proprio domicilio, e nella maggior parte raggiungibili con la macchina o con il camper. Preferibilmente inoltre non particolarmente affollate, come ad esempio i piccoli borghi di cui l’Italia è piena, oppure la montagna, un’altra meta che sta riscontrando un aumento delle preferenze nei mesi estivi.

Una vera e propria riscoperta del turismo lento e vicino, un nuovo modo di scoprire il proprio Paese, e in particolare tutti quei luoghi che troppo poco spesso hanno destato il nostro interesse. Accorciando le distanze, e rimandando in futuro i viaggi all’estero, si ha l’occasione di vedere luoghi vicino a casa nostra ma che erano sempre rimasti nascosti.

I motivi di questo cambio drastico di abitudini sono diversi. Ad esempio una minore propensione alla spesa data da situazioni lavorative precarie, la chiusura delle frontiere di alcuni paesi e la diminuzione dei voli verso l’estero, senza dimenticare ovviamente il timore di esporsi a troppi rischi sanitari.

Abbiamo già visto cosa significano le vacanze sicure, ma vogliamo spiegarvi anche in che modo spostarvi in totale sicurezza con le vostre macchine o camper.

Viaggiare in macchina e camper: i modi per farlo in sicurezza

Uno dei modi preferiti per spostarsi in comodità e sicurezza sarà proprio la macchina o il camper, che permetterà il distanziamento sociale tra persone non dello stesso nucleo familiare e un utilizzo meno massivo dei mezzi pubblici.

Per questo assicurarsi un ambiente perfettamente sanificato e igienizzato è così importante. Grazie ai programmi per macchina e camper Ozobox vi permetterà di viaggiare in sicurezza!

Per la vostra macchina…

Grazie al programma “sanificazione e deodorizzazione autovetture” Ozobox produce e diffonde nella vostra auto una quantità di ossigeno-ozono adatta a rimuovere gli odori e abbattere drasticamente la carica microbica. Per questo è indicato per sanificare e deodorare sia l’interno dell’abitacolo sia l’impianto di climatizzazione. Anche in caso di odori persistenti,basterà ripetere il trattamento dopo alcuni giorni. E’ perfetto anche per chi soffre di allergie, e in questo caso si consiglia di ripetere il trattamento ogni 2 mesi.

Durante il trattamento però non dovete rimanere in auto, e assicuratevi che finestrini e portiere siano ben chiusi. Ma non vi preoccupare, il trattamento dura soltanto 26 minuti!

...E per il vostro camper

Per rendere sicura anche la vostra “casa su ruote” Ozobox ha messo a punto anche il programma di sanificazione per i camper. Proprio come per la macchina il trattamento renderà l’ambiente più sicuro, più sano e toglierà tutti i cattivi odori.

Dato lo spazio maggiore il tempo necessario sarà un po’ di più, 45 minuti, perfetti però per fare un bagno, asciugarsi al sole e tornare in un camper sicuro e sanificato!

Volete scoprire tutte le applicazioni di Ozobox? Scriveteci a info@ozobox.it!