• Resi
    Diritto di recesso
  • Garanzia 2 anni
    2 anni di garanzia
  • ResiDiritto di recesso
  • Garanzia 2 anni2 anni di garanzia
Contattaci

Ionizzatore o Ozonizzatore? Differenze e caratteristiche

16 luglio 2020
Categoria: Aria

Cos’è uno ionizzatore?

Per capire cos’è uno ionizzatore è importante partire dalla chimica. Lo ione è un atomo cui sono stati “strappati" o aggiunti uno o più elettroni.

Nel primo caso si parla di ioni positivi e nel secondo di ioni negativi.
In particolare, in relazione all’aria, si tratta di più di quelli negativi perchè lo “strappo” viene causato naturalmente dai raggi solari ultravioletti e i fulmini. 

Quindi quando parliamo di ionizzatori ci riferiamo a strumenti tecnologici capaci di ricreare quelle dinamiche. Lo ionizzatore è quindi un circuito elettrico che mette a contatto gli atomi dell’atmosfera con un’alta tensione così da caricarla di ioni.

Gli effetti della ionizzazione

Riconoscere la ionizzazione in natura è abbastanza semplice. Quando respiriamo l’aria in prossimità di cascate, spiagge, montagne o dopo un temporale riusciamo a percepire che quell’aria ha “un sapore” diverso dal solito. Se potessimo misurare con strumentazione ad hoc quell’aria ci renderemo conto che stiamo respirando aria ionizzata.

Quali benefici porta espirare quest’aria?

Gli ioni negativi nell’aria agiscono sulla capacità di assimilare l’ossigeno nel sangue accelerandone il rilascio nel nostro corpo, aiutando così il rinnovamento cellulare e dei tessuti.

Non solo, si accelera l’ossidazione della serotonina, la responsabile della nostra percezione del dolore e della qualità del nostro umore.

Non a caso, sono chiamati "ioni buoni" per i loro effetti benefici sugli essere viventi, persone, piante e animali. Perché abbattono le polveri, contrastano gli effetti negativi dovuti all'esposizione ai dispositivi elettrici e aiutano contro asme e allergie, aumentando la sensazione di benessere all'interno dell'ambiente domestico.

Cos’è un ozonizzatore?

E’ “semplicemente” un generatore di ozono. Anche in questo caso per comprendere meglio è importante capire insieme cos’è l’ozono.
L’ozono è un gas naturale, composto da 3 molecole di ossigeno.

In natura si trova soprattutto negli alti strati dell’atmosfera, a 25km di altezza, dove si occupa di limitare gli effetti negativi dei raggi solari.

Gli effetti della ozonizzazione

L’ozono ha moltissime applicazioni per la salute degli esseri umani e del pianeta.
Uccide gli agenti inquinanti grazie a un meccanismo che alterna gli enzimi interni della cellula, attaccando la sua membrana protettiva e la disintegra.

Altro aspetto positivo dell’ozono è che dopo il suo utilizzo si riconverte naturalmente in ossigeno.

Gli effetti della ozonizzazione

L’ozono ha moltissime applicazioni per la salute degli esseri umani e del pianeta.
Uccide gli agenti inquinanti grazie a un meccanismo che alterna gli enzimi interni della cellula, attaccando la sua membrana protettiva e la disintegra.

Altro aspetto positivo dell’ozono è che dopo il suo utilizzo si riconverte naturalmente in ossigeno.

Tripla azione di Ozobox: ozono, ioni negativi e raggi UV

Ecco perchè Ozobox ha scelto di utilizzare nella sua tecnologia brevettata l’unione di ozono, ioni negativi e raggi UV. 

Alla capacità di purificare l’aria dell’ozono e degli ioni negativi, si sommano gli effetti positivi germicidi dei raggi UV e la loro capacità di accelerare il processo di conversione dell’ozono in ossigeno per poter soggiornare nuovamente gli ambienti sanificati nel minor tempo possibile dopo il processo di sanificazione.

Come funziona Ozobox?

I tre elementi lavorano in maniera sinergica per la sanificazione dei vostri ambienti.
L’aria entra all’interno del dispositivo catturando l’ossigeno nell’aria e lo trasforma in ozono. Grazie a un dispositivo speciale diffonde le molecole nella stanza, che in questo modo iniziano la loro azione battericida, virucida e deodorante.

I raggi UV intensificano l’azione germicida ed accelerano il processo di conversione dell’ozono in ossigeno.

La produzione di ioni negativi interviene in base alla selezione del programma.

I programmi di Ozobox testati microbilogicamente sono 20, ed in base alla selezione del programma questi elementi vengono utilizzati (tutti o in parte) in base agli obiettivi da raggiungere ed una variabile importantissima è il tempo necessario d ottenere il risultato sperato dal programma selezionato.

A sanificazione effettuata, il sistema di recupero cattura l'ozono e lo riconverte in ossigeno, accelerando il suo processo di decadimento naturale.

Hai qualche domanda?

Chiedi una consulenza personalizzata, invia una richiesta a info@ozobox.it