• Resi
    Diritto di recesso
  • Garanzia 2 anni
    2 anni di garanzia
  • ResiDiritto di recesso
  • Garanzia 2 anni2 anni di garanzia
Contattaci

Riciclo creativo: come trasformare le scatolette di latta in puntaspilli e portacandele

14 novembre 2019
Categoria: Ecologia

Anche chi cerca un hobby per rilassare la mente e circondarsi di cose carine create con il fai da te oggi può puntare sul riciclo. Il riciclo creativo è utile e soprattutto sostenibile! Ma come approcciarsi a questo mondo nuovo? Ecco qualche idea per trovare il proprio miglior passatempo ecologico e fare del bene all'ambiente!

 

L'importanza del riciclo creativo

Oggi più che mai la consapevolezza che il mondo non sia in perfetta salute muove tutte le nostre azioni quotidiane verso la prospettiva del riciclo. In questo modo, cerchiamo di ripulire un po' la nostra amata Terra. Cerchiamo di non sprecare, né cibo né oggetti, e di fare una corretta raccolta differenziata, insomma, ci ingegniamo per non creare ulteriori rifiuti.

Proprio dall'uso dell'ingegno nasce un'ulteriore possibilità per aiutare efficacemente il pianeta: stiamo parlando del riciclo creativo. Questo nasce come un passatempo capace di coniugare alla perfezione un hobby, cioè un momento di relax per la nostra mente spesso stressata, alla riduzione dei rifiuti, utile per aiutare il nostro mondo malandato.

L'idea vi intriga, ma non sapete da dove iniziare? Approcciarsi al riciclo creativo non è per niente difficile, e consente di ottenere ottimi risultati con poca fatica, ma soprattutto anche tanta soddisfazione e divertimento.

Cosa creare? Qui davvero si apre un mondo, il mondo della vostra fantasia. Potrete infatti creare e soprattutto ricreare tantissime cose diverse: piccoli regali, addobbi, bomboniere, ma non solo.

Il riciclo creativo è infatti un ottimo modo per riuscire a recuperare materiali che altrimenti sarebbero stati buttati, dando loro una vita nuova e una diversa destinazione d'uso: ecco quindi che, grazie alla fantasia, potrete creare anche nuovi elementi di design oppure pezzi di arredamento unici. Ma non solo, infatti sarà facile ideare anche tanti tipi di decorazioni e giocattoli per i più piccoli.

In realtà, il bello del riciclo creativo è proprio la sua mancanza di limiti. Nessun limite alla creatività, nessun limite all'immaginazione, con in più un ulteriore e importantissimo vantaggio: non dovrete spendere praticamente nulla, o quasi.

Ora sarete curiosi di avere qualche spunto per iniziare a conoscere cosa potreste produrre con il riciclo creativo? Intanto iniziamo scoprendo quali materiali potrete usare.

I materiali per il riciclo creativo

Ecco alcuni tra i materiali, facilissimi da reperire, da conservare, perché potranno certamente servirvi:

stoffa – vecchie camicie per ricoprire, magliette inutilizzate da cui ricavare nastri, insomma tutto quello che vi capita sotto mano e può servire per legare e creare
 

cartone – con i classici cartoni da imballaggio, potrete ad esempio creare giochi, ma anche mobili, sia da collocare in una cameretta ma anche nel luogo che preferite
 

bottiglie di plastica - ottima base di partenza per creare nuovi elementi d'arredo, grazie alla loro versatilità e plasmabilità
 

scatolette di latta – ce ne sono di ogni misura, si trovano molto facilmente e sono già di per sé idonee a contenere, basta togliere l'etichetta, lavarle a fondo, e sono pronte per essere trasformate!
 

Cosa creare con le scatolette di latta

Ora che insieme abbiamo scoperto e analizzato un po' i materiali, è giunto il momento di passare al sodo! Ecco quindi qualche ottima idea, non troppo comune ma anche molto facile da realizzare, soprattutto sfruttando come basi le varie scatolette di latta che sono solite avanzare sempre in ogni casa.

⇒ Porta candele

Con mollette da bucato in legno (anche quelle ormai rotte) e delle scatolette di tonno di vari formati potrete creare molto facilmente degli utili porta candele. Un altro tipo di porta candele è realizzabile rivestendo le pareti delle scatolette con avanzi di stoffa o anche carta colorata, magari sempre di riciclo. Potete usarle così come sono e appoggiarle su qualsiasi superficie, oppure unirle insieme in gruppetti di varie dimensioni e appenderle alle pareti grazie a qualche bel cordino, inserendoci le tea candle

⇒ Lanterne da esterni

Sempre con piccole scatolette potrete anche creare una lanterna da esterni, da collocare sul balcone oppure in giardino. Con una latta piccola create la base in cui inserire una candela, unite poi un contenitore in vetro e un bastone per portare a termine la creazione della lanterna

⇒ Stampi da usare in cucina

Con le scatolette di tonno o contenitori dalla forma simile potete creare ottimi stampini, utili sia per il budino che per i biscotti, e potrete decorarli esternamente per regalarli insieme a qualche vostra prelibatezza

⇒ Orologio da parete

Se alle scatolette aggiungete nastri colorati e un meccanismo a lancette potete ottenere un bellissimo orologio da parete, perfettamente funzionante, da decorare e ridipingere a piacere, in base alla sua collocazione

⇒ Puntaspilli

Creare un utile puntaspilli con una semplice scatoletta di tonno, che altrimenti sarebbe finita in spazzatura. Ma come fare? La latta si sfrutta come base da rivestire con scampoli di stoffa a vostra scelta. Per l’imbottitura interna invece si può sfruttare il polistirolo, ma anche avanzi di gommapiuma, o addirittura fondi di caffè, dopo essere stati accuratamente fatti asciugare.

⇒ Organizer

Con le scatole più grandi, colla e pennelli, ma anche carta avanzata oppure ciò che vi suggerisce la fantasia, potrete creare un ottimo organizer da sfruttare, ad esempio, nei cassetti. Questo vi darà finalmente la possibilità di posizionare quei piccoli oggetti senza più disordine

⇒ Vasetti per piante

Sempre con le scatolette grandi sarà molto semplice realizzare bellissimi vasetti decorativi per le vostre piante, ottimi anche per i piccoli cactus. Anche qui potrete sfruttare le mollette del bucato, oppure tutto ciò che vi suggerisce la fantasia. Una vecchia corda, di qualsiasi tipo, e un pò di colla, vi permetteranno di creare una copertura unica nel suo genere

⇒ I giochi personaggi

Con barattoli allungati, viti, anelli, bulloni, chiavi, e rondelle, tutti materiali riciclati, potrete ideare bellissimi personaggi da usare in tanti modi diversi. Servirà anche della colla a caldo per assemblarli. Simpatici portapenne, finti cagnolini per il giardino, spaventapasseri da appendere direttamente agli alberi, oppure i classici robot di latta, ottimi per decorare la cameretta.

⇒ il suona-barattolo

Simile al Cimbalon, usato in Romania e Ungheria, è ricreabile con manici di scopa, reggi scopa e varattoli, uniti per creare uno strumento musicale a corde percosse.

Insomma, le idee sono davvero tantissime e danno la possibilità di avere qualcosa di nuovo con una spesa minima, ma non solo: ogni idea realizzata con l'uso dei materiali per il riciclo creativo è utilissima anche per aiutare la nostra povera Terra, bellissima ma un pò malandata, e supportare così anche le prossime generazioni.