• Resi
    Diritto di recesso
  • Garanzia 2 anni
    2 anni di garanzia
  • ResiDiritto di recesso
  • Garanzia 2 anni2 anni di garanzia
Contattaci

Sanificazione con l’ozono dell’aria di casa: addio a muffe e batteri!

14 febbraio 2020
Categoria: Cura della casa

La casa è il luogo per eccellenza in cui dovremmo sentirci a nostro agio, sicuri e protetti. Pertanto, è bene prendersi cura della propria abitazione e assicurarsi che in essa non siano presenti microrganismi e muffe che a lungo andare potrebbero nuocere alla salute. In questo articolo, raccontiamo perché la sanificazione con l’ozono della propria abitazione è il modo migliore per farlo.

 

Cos’è e perchè si forma la muffa in casa

Le muffe domestiche appartengono alla famiglia dei funghi e sono organismi microscopici che durante la crescita producono piccole particelle di forma sferica (spore) che si disperdono nell'aria e possono essere inalate accidentalmente dagli abitanti della casa. Possono intaccare sia l’esterno che l’interno delle abitazioni e trovano le condizioni ottimali di sviluppo quando l’ambiente domestico ha contemporaneamente un tasso di umidità eccessivo, una temperatura superiore a 20° e una scarsa ventilazione. Tendono, quindi, a crescere più rapidamente in condizioni caldo-umide, una situazione ideale non solo per le muffe ma anche per la crescita dei batteri. 

La muffa si può sviluppare in varie parti della casa, come le stanze meno ventilate o rivolte verso nord, la cantina, il garage e il seminterrato. Tenderà a presentarsi ovunque ci siano livelli di umidità elevati e in genere compare sui muri, sui soffitti, le pareti della doccia, i davanzali delle finestre e all'interno degli umidificatori e condizionatori d’aria qualora non sottoposti a regolare pulizia e manutenzione. Tutte queste sono aree in cui la muffa vive e prospera volentieri.

Le conseguenze per la salute della muffa domestica

Lo stesso Ministero della Salute ha confermato che “l’esposizione alle muffe e/o umidità domestica si associa alla maggiore prevalenza di sintomi respiratori, asma e danni funzionali respiratori. In particolare, per quanto riguarda la salute dei bambini, i risultati complessivi di studi trasversali su bambini di 6-12 anni hanno confermato la relazione positiva tra la muffa visibile (riportata dai conviventi) e la tosse notturna e diurna dei bambini e, nelle famiglie più affollate, la relazione con asma e sensibilizzazione ad allergeni inalanti.” 

In altre parole, il Ministero conferma che esiste una relazione diretta tra l’esposizione prolungata alle muffe e l’insorgere di disturbi respiratori. Quando viene contaminato da questi microrganismi, il corpo può reagire in modo più po meno grave: si va dalla vera e propria intossicazione, che di norma interessa gli apparati gastrointestinale e respiratorio, alla più comune e meno grave reazione allergica. Irritazione degli occhi e della gola, difficoltà respiratorie, lacrimazione, rigonfiamenti, tosse, asma, mal di testa e affaticamento sono solo alcuni dei problemi a cui si va incontro  quando si soggiorna lungamente e in modo ripetuto in ambienti contaminati da muffe.

Se lasciate proliferare, le muffe possono diventare un vero e proprio problema per la salute, in particolare per quella dei bambini piccoli, degli anziani, di tutti i soggetti a minore risposta immunitaria e di chi soffre di malattie respiratorie. 

Sanificare con l’ozono la propria casa dalla muffa

In presenza di muffe in casa, è bene prendere provvedimenti e non continuare a vivere come se nulla fosse. Il problema delle muffe è un fenomeno serio e da non sottovalutare. Infatti, per evitare di incappare in spiacevoli situazioni, è opportuno sbarazzarsi della muffa il prima possibile. Per proteggere la propria salute e quella dei nostri familiari, è importante vivere in un ambiente sano e purificato. Sanificare con l’ozono la propria abitazione è il metodo più efficace per eliminare il problema alla radice e rendere la propria casa un luogo più sicuro e sano.

La sanificazione degli ambienti con l’ozono è anche un’alternativa ecologica per liberarsi dalla muffa in modo definitivo. Questo trattamento, infatti, sfrutta le potenzialità ossidanti dell’ozono per eliminare contemporaneamente le muffe e i batteri presenti all’interno della stanza. L’ozono è un gas naturale che, grazie alle sue potenti proprietà disinfettanti e antibatteriche, viene impiegato da tempo nei campi dell’igiene e della sanità. 

Sanificare con l’ozono casa è la soluzione ideale per vivere in un’abitazione più sana e sicura. Quando si nota la presenza di muffa in casa, è importante sapere che ciò che si vede è solo la punta dell’iceberg. Questo perché la muffa non si sviluppa solo sulla parte esterna delle pareti, ma anche all’interno di esse. Infatti, all’interno delle pareti si possono spesso verificare fenomeni quali elevata umidità, condensa o perdite di acqua, situazioni che forniscono il terreno perfetto per lo sviluppo delle muffe. Utilizzando il sanificatore Ozobox si elimina la muffa superficiale già al primo trattamento e la si debella completamente con più cicli di sanificazione. È sufficiente ripetere periodicamente il trattamento per avere la garanzia di aver eliminato la muffa e vivere dunque in una casa più sana e sicura. 

Scopri come purificare l’aria di casa da muffe e batteri con Ozobox